CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Ennesimo sforamento di Pm10: probabile nuova ordinanza di stop al traffico

Avellino - Ennesimo sforamento di Pm10: probabile nuova ordinanza di stop al traffico

Nuovo sforamento di Pm10 nell'aria di Avellino. Si tratta del 25esimo superamento dei limiti massimi delle concentrazioni giornaliere di polveri sottili consentiti e arriva a due giorni dalla scandenza della seconda ordinanza sindacale consecutiva che ha portato al blocco delle auto più inquinanti. In questo modo, ad Avellino rimangono soltanto altri 10 sforamenti consentiti dalla legge in un'intero anno e siamo ancora a luglio. 
Di fronte a tale situazione, in seguito allo stop degli ultimi 60 giorni per le auto a benzina e a diesel sprovviste rispettivamente della certificazione Euro3 e Euro4, il neo sindaco Vincenzo Ciampi ha espresso l'intenzione di prorogare l'ordinanza di blocco del traffico delle auto più inquinanti.
Il 24esimo sforamento era stato registrato a fine aprile, in seguito al quale l'ex sindaco Paolo Foti firmò due ordinanze per il blocco del traffico nei mesi di maggio e giugno. Una scelta che ha portato i suoi frutti in quanto in quel periodo le concentrazioni medie giornaliere di polveri sottili sono crollate di un terzo, scendendo dai 45 ai 15 microgrammi per metro cubo.
Tuttavia, con soli due giorni senza lo stop delle auto più inquinanti si è ritornati ad una concentrazione di polveri sottili al di sopra dei 50 microgrammi, facendo così scattare il 25esimo sforamento che ha suscitato immediatamente l'allarme da parte dell'ex assessore all'Ambiente Augusto Penna e in un certo senso intercettato dallo stesso sindaco Ciampi che molto probabilmente a stretto giro potrebbe emanare una nuova ordinanza di blocco del traffico.

Condividi: