CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Cronaca

Ex Isochimica - Nel pomeriggio i funerali della 23ma vittima dell'amianto

Ex Isochimica - Nel pomeriggio i funerali della 23ma vittima dell'amianto

L’Isochimica continua a mietere vittime. Questa volta a perdere la vita a causa degli effetti dell’amianto è stato uno degli operai più anziani dell’ex fabbrica della morte, Alessandro Manganiello di 67 anni. 
Ha lavorato per Elio Graziano a partire dal 1984, fino a che l’amianto lo ha punito provocandogli una asbestosi che lo ha portato lentamente al coma.
Con Manganiello sale a 23 la lista delle vittime dell’ex Isochimica.
Fu proprio lui a denunciare per la prima volta negli anni ’80 al Tribunale di Avellino cosa accadeva all’interno dell’opificio, come ad esempio il sotterramento di sacchi di amianto che avveniva di notte o gli sversamenti di questo materiale finanche nel fiume Sabato.
Una battaglia durata per tanto tempo e che purtroppo Manganiello non è riuscito a vincere né contro la malattia, né tantomeno contro Graziano. 
Nel pomeriggio si sono svolti a Pratola Serra i funerali nel cordoglio degli amici e dei residenti di Borgo Ferrovia.

Condividi: