Scontro auto-tir sulla Caserta-Salerno: muore anche il terzo operaio Fma

Scontro auto-tir sulla Caserta-Salerno: muore anche il terzo operaio Fma

Sono operai della Fma di Pratola Serra le vittime dell’incidente stradale che questa mattina intorno alle 5,30 si è verificato al casello di Nola, sulla A30. L'auto su cui viaggiavano si è scontrata con un tir che trasportava un container vuoto e che ha invaso la corsia opposta: nell’impatto due operai sono morti, un altro è rimasto gravemente ferito. Ferito anche il conducente del mezzo pesante. Sul posto sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, oltre al personale della Direzione 6° Tronco di Cassino.

I due operai deceduti, Salvatore De Luca (38 anni, di Acerra, padre di tre figli) e Vincenzo De Rosa (34 anni, di Maddaloni, padre di una bambina), erano attesi alla Fma per il turno di mattina: già cassintegrati, questo mese sarebbero stati impegnati solo per due giorni, ieri e oggi, dato che domani l'azienda avrebbe chiuso fino a settembre per ristrutturazione.

Aggiornamento:
Sale a tre morti il bilancio del tragico incidente: non ce l'ha fatta Nunzio Occhiobuono, terzo operaio a bordo della vettura che si è scontrata con un autoarticolato ieri mattina all'alba. Il ragazzo è deceduto dopo alcune ore di agonia in ospedale. 
 

Iscriviti subito alla newsletter di tusinatinitaly.it
Non ci sono commenti presenti.Commenta