Il Rotary Club Sant'Angelo dei Lombardi Hirpinia Goleto con il Patrocinio morale della Regione Campania, della Provincia di Avellino, della Diocesi del Comune di Sant'Angelo dei Lombardi unitamente alla Camera di Commercio, Confindustria, Confartigianato, Accademia delle Belle Arti di Napoli e Associazione Città della ceramica grazie ad un importante lavoro di rete e collaborazione istituzionale organizza dal 24 al 28 luglio il GOLETO FESTIVAL 2019.
Nella magica atmosfera dell'Abbazia si alterneranno eventi culturali, artistici, sociali e musicali.
Si parte il 24 con la mostra "La Terra è stanca" del Maestro Giovanni Spiniello cui seguirà una riflessione a più voci coordinata dal giornalista Annibale Discepolo a cui parteciperanno oltre all'autore Rosanna Repole Prrsidente Rotary Hirpinia Goleto, Tarcisio Gambalonga Direttore Ufficio beni culturali Arcidiocesi, Marco Marandino Sindaco di Sant'Angelo dei Lombardi, Angelo Verderosa del Touring Club e Alessandra Bonfanti e Michele Bonomo Dirigenti nazionali di Legambiente.
Si prosegue il 25 con la mostra di Alessandro Di Blasi "Un migrante di nome Gesù" e l'incontro a più voci "Dalla loro parte" con l'autore, con S.E. Mons. Pasquale Cascio, Antonio Zollo giornalista, Salvatore Esposito Presidente della rete Comunità solidali, Adriana Valerio teologa, Gianni Farese responsabile SPRAR Irpinia 2000 e il contributo e le memorie di Giovani migranti.
Entrambe le serate si concluderanno con un momento musicale organizzato dal Maestro Dario Bavaro e dai Makardìa insieme agli ospiti degli SPRAR del territorio che precederanno i tre concerti del 26, 27 e 28 con i Sonora Junior Sax diretti dal Maestro Domenico Luciano, I cantori di Ippocrate, bella esperienza leccese di volontariato sociale e Fabrizio e Aurelio Fierro junior con la loro Capri selection band live.
Per le tre serate del 26, 27 e 28 sarà possibile visitare la mostra "Le mani sapienti" un percorso interessante fra Arte e Artigianato, fra ieri e oggi, con più di 40 espositori di livello regionale, preceduta il 26 dal convegno "Innovazione e territorio: l'arte di creare valore", un momento di confronto coordinato dal giornalista Generoso Picone con Pino Bruno, Ettore Mocella, Giuseppe Gaeta, Paolo Ricci e Francesco Todisco con il contributo di due esperienze irpine Filippo Sessa Facto 3D srls e Nello Valentino Bhumi ceramiche.
Il 27 è dedicato al Club Rotary Hirpinia Goleto che nei 6 anni è riuscito ad avere con le sue molteplici attività di service un ruolo importante ed incisivo sul territorio.
Alla presenza di tanti rotariani provenienti anche da altri club campani, della Past Governator Maria Rita Acciardi sarà inaugurata l'aiuola Rotary realizzata grazie al contributo dell'ANCE all'interno dell'Abbazia per testimoniare la volontà del club di essere sul territorio, di voler lavorare concretamente per coniugare la valorizzazione del patrimonio artistico-culturale con l'impegno sociale.
Allo stesso stesso modo l'ingresso di due soci onorari Antonio Verderosa e Davide Maraffino, due imprenditori di successo rappresentano il riconoscimento di un lavoro prezioso e continuo per la Comunità Irpina.
Il momento culturale di domenica 28 coordinato da Generoso Picone con il direttore della Fondazione Matera Paolo Verri "L'Irpinia e Matera, ipotesi di un percorso comune" conclude il percorso del Festival Goleto 2019 che vuole essere un invito alla Comunità ed un momento di condivisione e di festa per rinsaldare amicizie, stringere nuovi rapporti, anche con i nostri "nuovi cittadini" in spirito rotariano.