CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Eventi

L'Irpinia piange la scomparsa dell'avvocato Massimo Preziosi

L'Irpinia piange la scomparsa dell'avvocato Massimo Preziosi

Si è spento nella  notte, dopo aver combattuto contro un brutto male all’età di 77 anni, l'avvocato  Massimo Preziosi. Una grave perdita per la città di Avellino e per l'irpinia forense: un signore d'altri tempi, origini altirpine,   sindaco del capoluogo all'età di 35 anni  dal 1975 al 1980. Preziosi ci riprovo' nel 2009 perdendo al ballottaggio contro Giuseppe Galasso.  Da tutti riconosciuto un reale riferimento per gli avvocati irpini, ha ricoperto l'incarico di Presidente della Camera Penale di Avellino. È' stato candidato  al Senato nel 1996, riportando un notevole successo ma  uscendo sconfitto da Nicola Mancino. Figlio di Olindo, primo sindaco di Avellino nel secondo dopoguerra, padre di Valerio, Olindo e dell'attore Alessandro, e' stato l'erede di Alfredo De Marsico con arringhe che hanno fatto scuola e formando una generazione di ottimi e brillanti avvocati penalisti.

I funerali si terranno giovedì 12 dicembre 2019, alle ore 10, presso la Chiesa del Rosario di Avellino.

Tanti i messaggi di cordoglio, dal mondo della politica e  della società civile. 

La Camera Penale Irpina ha inviato la seguente nota stampa: Il Presidente della Camera Penale Irpina e tutto il Direttivo piangono oggi la scomparsa di un grande maestro. Avvocato straordinario e uomo impegnato da sempre nelle battaglie a tutela dei diritti, Massimo Preziosi rimarrà per sempre nume tutelare dell'avvocatura penale Irpina ed italiana lungo il cammino della difesa delle garanzie del cittadino.

 

Condividi: