CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Momenti

Torella - Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra

Torella -  Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra

- di Antonio Porcelli- Ci sono giorni che passano senza rumore, senza voci e senza emozioni. Normalità della quotidianità spesso ovattata e in molti casi figlia della consuetudine. Poi, ci sono momenti che ti invitano alla riflessione, al sorriso e alla felicità di comprendere che l'Altro e' l'amicizia che cerchi, il sorriso della semplicità e la gioia di andare avanti pur tra mille difficoltà ma con l'energia di vivere nel mondo reale e con la giusta carica interiore. Un libro " La forza della Terra" edizioni Delta 3  che suscita emozioni, un mondo carico di amore per la natura e di sottile intelligenza che Stefano Buonamico racconta dal suo angolo di osservazione: una finestra sulla vita, sugli amici del Centro di Integrazione Giada di Rocca San Felice, la grande passione per la tarantella e per il suo idolo Achille, i volontari della Fondazione Officina Solidale Onlus, l'amore per Mamma Rosa, il forte affetto  nel suo nonno materno Fonzo. Tante radici, tanti affetti, ma una sola Terra. L'insegnamento del nonno nell'amare la Natura, la sapienza e la vitalità del mondo contadino rappresentano per Stefano l'energia per superare la disabilità fisica con un coraggio e una forza che contagia gli amici del Centro, lo pone al centro di un modello di inclusione sulla capacità di fare rete e sull'autorevolezza formativa della realtà Giada e dell'associazione dei genitori di volontariato Genitori disabili "Giada" con 18 genitori soci fondatori. Il libro racconta  il linguaggio della natura, la conoscenza delle ricette e degli alimenti, ma evidenzia in particolare la ricerca del benessere collettivo ed individuale del Centro di Integrazione Giada. Un laboratorio di ceramica con la creazione delle Bomboniere della Solidarietà, l'orto botanico e la pratica dell'agricoltura biologica, la ricerca musicale con la creazione del Gruppo che riscuote applausi e apprezzamenti nelle diverse location irpine. E' un mondo da cui traspare la voglia di vivere, la ricerca della vicinanza e della vera inclusione: senza finzioni o facili retoriche. Una sensibilizzazione sul territorio spesso distratto con i soli privati capaci di essere disponibili per garantire risorse e servizi sempre più efficienti.

Una sera al Castello Ruspoli di Candriano di Torella dei Lombardi con tanta gente, rappresentanti istituzionali, con il sindaco ospitante, il giornalista di spessore, genitori e i veri protagonisti del mondo di Stefano: la famiglia e gli amici con i parenti al seguito per dare energia al'intensita'  umana. Una serata vera e ricca di empatia. E' utile proporre il pensiero di Stefano : " ..a volte, quando sono in mezzo ai campi mi arrabbio, mi prende lo sconforto perché vorrei fare tante cose, ma non posso e poi nello stesso tempo guardo intorno la natura che mi circonda, la sua bellezza e la rabbia, la tristezza...tutto passa, tutto riacquista senso e valore". 

  • Torella -  Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra
  • Torella -  Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra
  • Torella -  Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra
  • Torella -  Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra
  • Torella -  Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra
  • Torella -  Metti una sera con l'Energia di Stefano e la Forza della Terra
Condividi: