CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Sport

Calcio a 5- I biancoverdi fanno visita al Real Calvi Simaldone dell’ex Lamparelli

Calcio a 5- I biancoverdi fanno visita al Real Calvi Simaldone dell’ex Lamparelli

Smaltiti i postumi dei brindisi di Capodanno, i lupi si ritrovano questa sera al PalaConi per svolgere la consueta seduta di allenamento, preparatoria al match di domani, che li vedrà impegnati, con inizio alle 18, al PalaSannio di Benevento contro il Rea Calvi Simaldone, nella gara valevole per il diciassettesimo turno di campionato, ultima giornata del girone di andata. 
La settimana scorsa, Venezia e soci, per non perdere il ritmo partita, hanno disputato un’amichevole nella serata di venerdì contro la formazione del Valle C5 Orazio Montoro di mister Giosuè Peluso. Mister Carbone ha testato così la tenuta fisica dei suoi ragazzi, in vista del delicato incontro in terra sannita contro una compagine, allenata da Enzo Lamparelli, ex tecnico dei lupi della passata stagione, che ha fatto del PalaSannio il proprio bunker. I sanniti hanno ottenuto tre vittorie di fila tra le mura amiche, mentre i lupi sono reduci da due sconfitte lontano dal PalaConi. La partita dal sapore particolare vedrà dunque di fronte due squadre che giocano un buon calcio a 5 e sarà un confronto ancora più serrato se si considera la rivalità sportiva tra le due città, che dal calcio a 11 e ai derby tra Avellino e Benevento, si è trasferita anche al futsal. Figlia della fusione tra Real Calvi e Mario Simaldone, la squadra sannita si è rinforzata con gli arrivi del portiere Terracciano e di Aquino, che si sono integrati nella rosa formata dai migliori calcettisti delle due compagini, tra i quali spicca l’estro di Gianluca Pinto. Maestro di questa orchestra è Enzo Lamparelli, beneventano doc, proprio alla guida di Avellino nello scorso campionato. Dal canto suo, mister Carbone dovrà fare a meno dell’infortunato Preziuso, che deve fare i conti con i postumi dell’infortunio muscolare occorsogli nell’ultimo match del 2011 contro l’Eboli, aggravato da una scottatura dovuta alle cure mediche a cui l’estremo difensore si è sottoposto. Insomma, uno stop prolungato per ‘The Wolf’ il cui posto sarà occupato da uno dei due giovani portieri under, Rizzo e Lepore, a seconda delle esigenze della squadra.

Condividi: