Sidigas Volley in campo nel pomeriggio, c'e' anche D'Angelo

Si allungano i tempi di recupero di Picariello, la società non indugia, alla rosa si unisce anche l'esperto atleta d'origine casertana

Sidigas Volley in campo nel pomeriggio, c'e' anche D'Angelo

La Sidigas ospita Ortona per l'anticipo della quarta giornata di campionato. Al Del Mauro fischio d'inizio alle 18.00 degli arbitri Valeriani (Roma) e Talento (Salerno).
É previsto l'arrivo di un pullman di tifosi ospiti al seguito della squadra allenata di mister Lanci.
Entusiasmo sugli spalti assicurato, Atripalda cercherà di far suo il match dopo la bruciante sconfitta casalinga con  Molfetta.  Avversari che sbarcano col vento in poppa in Irpinia, reduci da tre vittorie, contro Padova in un combattuto tie-break all'esordio prima delle successive affermazioni per 3-1 a Corigliano e in casa contro Reggio Emilia.
Mister Totire in conferenza stampa alla vigilia ha analizzato le difficoltà del match: "Giocheremo contro un gruppo affiatato in cui spiccano le prestazioni dell'opposto Cetrullo e dell'americano Muagututia. Sull'onda delle tre vittorie non avranno grandi pressioni, starà a noi recuperare i punti persi domenica scorsa. I ragazzi sono consapevoli della gara che li aspetta e determinati a dare il massimo per cercare di vincere".
Totire avrà a disposizione anche il secondo libero Cavaccini. Gabriele come previsto recupera in extremis mentre le noie muscolari di Picariello si rivelano più insidiose del previsto, si allungano i tempi di recupero dello schiacciatore ed è per questo motivo che urge puntellare la rosa. La Sidigas lo fa inserendo in gruppo un giocatore duttile ed esperto. Roberto D'Angelo, 34enne di Santa Maria Capua Vetere (Ce), cresciuto nelle file della Sira Falconara, sarà della contesa già da questo pomeriggio; lo schiacciatore è in grado di ricoprire più ruoli e in passato ha vestito le maglie di Isernia, Pineto e Castellana giocando sempre tra A2 e B1. In allenamento e in partita, visti gli acciacchi della rosa, non potrà che tornare utile.
Raccogliendo l’invito del Coni, su tutti i campi della Serie A e dunque anche oggi al Del Mauro, verrà osservato nel weekend un minuto di silenzio in memoria del Caporale Tiziano Chierotti, caduto in Afghanistan giovedì 25 ottobre.

Iscriviti subito alla newsletter di tusinatinitaly.it
Non ci sono commenti presenti.Commenta