Casi Covid in Alta Irpinia, focolaio a Sturno e positivi alla Don Gnocchi

Undici positivi al Covid al Polo Riabilitativo della Fondazione Don Carlo Gnocchi e 19 alla struttura per anziani " Paradiso Verde" a Sturno. C'è preoccupazione tra gli utenti della struttura santangiolese allocata  in un'ala dell'Ospedale Criscuoli che hanno già preso le necessarie contromisure con una serie di precauzioni per il reparto di radiologia e del Laboratorio di analisi con ingressi che ora sono separati. Undici i positivi con 7 pazienti e 4 contagi tra logopedisti, osa, fisioterapisti: due pazienti positivi sono stati trasferiti al reparto Covid di Ariano Irpino e gli altri 5 sono in isolamento a Sant'Angelo.
A Sturno, nonostante tutte le precauzioni rigorose per tutelare i pazienti anziani, sono stati 19 i contagi tra personale e ospiti. L'impennata dei contagi ha immediatamente comportato la blindatura della struttura dove operatori e utenti sono in isolamento con la maggioranza dei casi risultata asintomatica nella Rsa considerata una vera eccellenza nell'assistenza alla terza età. Il monitoraggio è costante e si avverte tutta la vicinanza e l'impegno dell'amministrazione comunale con il sindaco Vito Di Leo in costante contatto telefonico per fornire il necessario alle richieste del personale in servizio.