Furto in gioielleria, coppia bloccata con recupero refurtiva denunciata e allontanata dai carabinieri di Dentecane

 

È andata male ad una coppia del salernitano (lei 24enne e lui 50enne con a carico numerosi precedenti di polizia), denunciata dai Carabinieri alla Procura della Repubblica di Benevento per “Furto aggravato in concorso”.

Nella tarda mattinata di ieri, in una gioielleria di un comune della limitrofa provincia sannita, i due mettono a segno il furto di un bracciale d’oro del valore di qualche centinaio di euro.

Al titolare non rimane altro che segnalare il fatto ai Carabinieri che hanno svolto immediati accertamenti visionando, tra l’altro, le immagini del sistema di video sorveglianza.

Nel video si vede chiaramente la dinamica del furto: mentre il gioielliere è impegnato per accertare il prezzo di alcuni gioielli scelti dai due malviventi, il 50enne con destrezza si impossessa di uno dei bracciali lasciati sul banco e se lo mette in tasca. Quindi la coppia va via senza acquistare nulla.

Ricevuta la notizia, i militari in servizio alla Centrale Operativa, nodo focale di tutti i dispositivi operativi dispiegati sul territorio, danno attuazione ad un articolato e consolidato dispositivo per intercettare la Fiat Bravo con a bordo i due soggetti.

L’approfondita conoscenza del territorio ha permesso ai Carabinieri della Stazione di Dentecane di intercettare in località Castel del Lago l’auto segnalata, bloccata dopo un breve inseguimento.

L’immediata perquisizione ha consentito di rinvenire nell’abitacolo dell’auto il braccialetto rubato che è stato restituito all’avente diritto.

Attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la presenza il quel Comune, oltre al deferimento in stato di libertà per i predetti è scattata la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.