Montefalcione, oche sgozzate davanti l'abitazione della candidata Baldassarre. Il caso si "sgonfia".

  

Hanno sgozzato una coppia di oche che erano libere nel giardino dell'abitazione della candidata sindaco a Montefalcione, Rossella Baldassarre e poi hanno lasciato le sanguinanti teste davanti alIa porta di ingresso dello studio medico. Un gesto inquietante che, specie nella infuocata campagna elettorale per le amministrative, alimenta dubbi e sospetti  su una  eventuale intimidazione alla professionista. E' stato il marito a fare  la scoperta mentre accompagnava i bambini a scuola, notando i resti dei due animali nelle vicinanze dello studio. I carabinieri sono intervenuti prontamente e stanno cercando di visionare le telecamere della zona per risalire all'autore del macabro gesto. La sindaca Maria Antonietta Belli e la candidata vittima del gesto, hanno sporto regolare denuncia contro ignoti presso la locale Stazione dei Carabinieri. Il caso comunque sembra sgonfiarsi, dopo che appare probabile, come da referto dei veterinari, che le due oche sono state azzannate al collo da morsi di animali randagi, con ogni probabilità cani.