Avellino - Sette settimane di Arte Contemporanea al Museo Irpino: parte Caleidoscopio tra ricerca e sperimentazione

 

Sette artisti con sette esperienze artististiche diverse per sette settimane per  la mostra 'Caleidoscopio- Arte Contemporanea in Germania', a cura di Andrea B. Del Guercio dell'Accademia di Brera, Milano.

Ospitata nelle nuove sale espositive del Museo Irpino - Complesso monumentale Carcere Borbonico fino al 4 dicembre 2021, la mostra espone le opere di: MAX DIEL, BEN SLEEUWENHOEK, RAINER GROSS, CLAUDIA DESGRANGES, IVO RINGE, RITA ROHLFING,  MARIA WALLENSTALL SCHOENBERG.


La mostra, organizzata da MontoroContemporanea in collaborazione con la Provincia di Avellino e il Museo Irpino, apre al  patrimonio artistico presente in Germania. Un’ampia internazionalizzazione delle grammatiche visive e delle diverse linee di ricerca e di sperimentazione, ci consegnano sette autori che allargano verso una dimensione europea il valore dell’espressione pittorica. Alla conferenza stampa hanno partecipato la consigliera provinciale delegata alla cultura Rosanna Repole, il sindaco di Montoro Girolamo Giaquinto con  l'assessore Gerardo  Guariniello.


“Caleidoscopio nasce dalla volontà di osservare il patrimonio artistico presente in quella vasta area composta dai paesi di lingua tedesca, avendo inevitabilmente constatato come, anche in una cultura progressivamente sempre più orientata all’europeismo, sussista un basso tasso di circolazione nella cultura artistica” ha commentato Andrea B. Del Guercio, curatore della mostra.