Avellino - Ordinanza impianti termici: integrazione con il Bollino verde e impegno per sostituzione caldaie obsolete alloggi comunali

 A seguito di richiesta di convocazione, questa mattina si è tenuto l'incontro con il Sindaco di Avellino insieme alle delegazioni delle Associazioni. Oltre alla CNA Avellino erano presenti delegazioni di: Federconsumatori Avellino Confesercenti Avellino Confindustria Avellino Confimprenditori Avellino ANGAISA/Confcommercio Regionale. Oltre al Sindaco Gianluca Festa hanno partecipato l’Assessore Giuseppe Negrone e il Consigliere comunale Costantino Preziosi. Il Sindaco si è dichiarato disponibile a recepire le istanze discusse al tavolo, impegnandosi, nel giro di una settimana, a porre in essere provvedimenti ad integrazione dell'Ordinanza emanata dal Dirigente del Settore ing. D'Agostino. Nel merito delle questioni urgenti, il Sindaco ha preso impegno di istituire il meccanismo del "Bollino Verde" e di dare tempo per le verifiche da parte degli impiantisti almeno fino al 31/12/2021, con possibilità di inoltro al Comune delle verifiche effettuate per almeno 60 giorni dopo il 31/12/2021. Al momento resta in vigore l'Ordinanza 1554 con cui si prevede il pagamento dei diritti con il sistema "pagoPA" che, con i provvedimenti da emanare a breve, sarà affiancato dal sistema "Bollino Verde". Il sistema “Bollino Verde” eviterebbe che i cittadini/committenti siano costretti a fare il versamento al Comune tramite “pagoPA”, con relativo il pagamento on line o con bollettino da compilare e scaricare dal sito istituzionale del Comune per poi eseguire il versamento in ricevitorie, posta, ecc.. Il Sindaco, su sollecitazione di Fiorentino Lieto di Federconsumatori, che ha evidenziato lo stato non proprio rassicurante delle caldaie degli alloggi comunali e dell’ex Iacp, si è anche impegnato a valutare la possibilità di intervenire come Comune, in quanto ente proprietario, per la eventuale sostituzione delle caldaie obsolete negli alloggi comunali in fitto. Si è inoltre valutata la possibilità di istituire un tavolo tecnico permanente con le Associazioni per le valutazioni del caso in merito all'attuale "Campagna Impianti Termici 2020/2021" ed anche per le future annualità, al fine di una migliore formazione e informazione delle imprese e dei cittadini ed evitare Ordinanze dell’ultima ora.  I rappresentanti delle imprese hanno anche evidenziato disfunzioni riscontrate sul portale del Comune per la registrazione e la comunicazione dei dati. Tutti i rappresentanti al tavolo ritengono che l'incontro sia stato proficuo e attendono provvedimenti per concretizzare gli impegni presi.