Sant'Angelo dei Lombardi, apre il parco polifunzionale sportivo nel centro del paese

Inaugurato il complesso sportivo con un campo per il calcio a 5, spazi per passeggiare, campo da bocce, spazi per la pallacanestro, tennis e la pallavolo. Dopo due anni e mezzo, la struttura nel centro del paese sarà gestita da " La VIs Cooperativa" che si è aggiudicata la gara e gestirà anche il polmone verde del parco intercomunale. Circa un milione di Euro il costo dell'opera per il centro ," già ricercato dai comuni vicini e che si aggiunge alle iniziative concrete della Giunta comunale dopo l'apertura del museo di arte contemporanea". Il taglio del nastro ha visto la presenza del primo cittadino Marco Marandino che nello spazio dell'ex stadio Mario Saia ha espresso tutto il suo compiacimento per l'opportunità che viene offerta alla collettività e in particolare all'utilizzo gratuito dei campi ai bambini fino ai sei anni.


Marandino si è augurato che ," la struttura sia sempre affollata ed animata. La mia generazione - ha concluso - non ha avuto l'opportunità di utilizzare spazi cosi attrezzati ". Soddisfatto il consigliere delegato allo Sport e alle politiche giovanili, Giuseppe Landolfi che ha ricordato come, " l'ex stadio Mario Saia è stato il luogo storico dello soprt e del calcio in particolare nella zona. Ora - ha evidenziato -  la nuova struttura, offre a tutti, giovani e meno giovani, di mettersi in gioco."   Per   Filomena Imbriano, presidente Forum dei Giovani di Sant’Angelo, lo sport è uno spazio di umanità e civiltà come ci insegna don Luigi Ciotti. In questo luogo possiamo costruire nuove basi etiche e sociali”

Presente all’apertura anche Stefano Aquino, presidente Fipav Irpinia-Sannio che ha elogiato la scelta del Comune di Sant'Angelo e poi è stato presente all'azione dimostrativa degli atleti della pallavolo insieme alla società Red Wolves Volley guidati da Enzo Signorelli e Lorenzo Castagno. Una giornata di festa con la partecipazione di un folto numero di giovani e cittadini.