Scuola modulare di Pratola Serra, chiusa l'inchiesta: 19 indagati

 

Nella giornata di ieri i carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 19 persone indagate, a vario titolo, per i reati di falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale, abuso d’ufficio, turbata libertà degli incanti e peculato, in concorso e continuati.

L’indagine, diretta e coordinata dalla Procura della Repubblica di Avellino guidata da Domenico Airoma, ha riguardato nello specifico la procedura di gara che ha portato all’ affidamento ad una ditta del salernitano del servizio di fornitura a noleggio di una struttura modulare prefabbricata da adibire ad uso scolastico in località Pioppi nel comune di Pratola Serra, essendo la sede principale dell’istituto comprensivo “Bergamino” soggetta a lavori di riqualificazione e consolidamento.

Tale struttura fu poi acquisita dal Comune attraverso una procedura conclusa con la stipula di un cosiddetto contratto di disponibilità, con riferimento al quale secondo la provvisoria prospettazione accusatoria, emergevano molteplici profili di illegittimità.