Nuovo Commissario del Pd irpino. il deputato pugliese Michele Bordo subentra all'ex Cennamo

 


Michele Bordo, deputato del Partito Democratico, è il nuovo commissario della Federazione di Avellino scelto dall'esecutivo Letta per continuare il lavoro interrotto dopo le dimissioni di Aldo Cennamo. Nato a Manfredonia nel 1973  ha iniziato a fare politica molto presto: a 16 anni è diventato  componente della segreteria del partito di Manfredonia; a 19 anni è stato il consigliere comunale più suffragato e più giovane della sua città.

Nel 1996  eletto segretario del PDS di Manfredonia, nel 1999 segretario provinciale dei DS della Capitanata.

Dal 2003 al 2007 è stato  Segretario Regionale dei Democratici di Sinistra della Puglia. Sono gli anni in cui il centrosinistra conquista il governo di tutte le Province pugliesi, della maggioranza dei Comuni e della Regione.

Dal 2005 al 2006 ,  Assessore alla Pubblica Istruzione, Sicurezza, Polizia Municipale e Sanità nella Giunta Campo del Comune di Manfredonia.

Nel 2006, 2008 e 2013 è stato eletto deputato dell’Ulivo e del PD per la regione Puglia (circoscrizione XXI).

In Parlamento è stato componente della V Commissione Bilancio, della I Affari Costituzionali e della Bicamerale Antimafia.

Attualmente è presidente della Commissione XIV Politiche dell’Unione Europea.