Forestali, 18 addetti a tempo determinato saranno impiegati nell’anticendio boschivo della Partenio -Vallo

 

 

Interventi a favore degli impiegati e degli operai del Settore Forestale della Provincia. Il presidente Domenico Biancardi (nella foto con il Direttore Generale Monica Cinque) ha firmato i provvedimenti con i quali approva la proposta di riconoscimento del livello economico-previdenziale superiore e dell’indennità sostitutiva, come previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della categoria, imputando la spesa sui finanziamenti regionali. Sono interessati due impiegati e sei operai in forza all’ente.

Attenzione anche all’attività legata all’Antincendio Boschivo, in vista della stagione considerata maggiormente a rischio per i roghi.

Il presidente  ha varato il provvedimento per utilizzare le 18 unità a tempo determinato nel progetto specifico redatto dagli uffici della Provincia nelle scorse settimane, in coerenza con gli indirizzi programmatici previsti nel nuovo Documento Esecutivo di Programmazione Forestale 2021-2023. I 18 operai saranno impiegati dalla Comunità Montana Partenio-Vallo, come già predisposto nei precedenti Accordi di Collaborazione. La Comunità Montana riceverà le risorse assegnate allo scopo.

“Questi provvedimenti puntano a valorizzare il lavoro degli addetti del comparto Forestale che svolgono una preziosa attività per la difesa del territorio – ha  dichiarato  Biancardi – Allo stesso tempo, ci siamo mossi in anticipo al fine di organizzare al meglio le azioni da svolgere per scongiurare il rischio incendi, ma anche di dissesto idrogeologico nelle aree che ricadono nella competenza dell’Amministrazione Provinciale”.