Presentato il progetto di ristrutturazione della Biblioteca e Museo Provinciale

 Si rifà il look il Palazzo della Cultura di Corso Europa ad Avellino. I dettagli sono stati presentati nella Sala Grasso della Provincia dal Presidente Domenico Biancardi unitamente ai consiglieri Rosanna Repole e Franco Di Cecilia e dall'architetto Massimo Russo redattore del progetto. Il progetto intercetterà l'asse ideale che è rappresentato dalla Villa comunale attraverso un nuovo ingresso. Nasce comunque dall'esigenza di mettere a norma  la struttura, adeguandola alle misure antincendio e di sicurezza. 


Il Presidente Biancardi ha tenuto a precisare che, " l'Irpinia si rilancia attraverso la corretta ed essenziale conservazione dei tesori conservati attraverso  impianti di sicurezza che daranno beneficio all'utenza e agli studiosi . "La  procedura di gara partirà a febbraio e i lavori inizieranno in primavera inoltrata per l'importo di circa 2 milioni di Euro. Come ha spiegato l'architetto Russo, " verranno realizzate due nuove strutture reversibili. 


Si tratta di due teche, metafora delle teche interne che custodiscono i reperti archeologici. 

Le nuove custodiscono i valori della contemporaneità a cominciare dalla socializzazione. La teca esterna rappresenterà il nuovo ingresso al museo, in asse ideale con il viale della Villa fino al Corso Vittorio Emanuele. Verrà valorizzato l'Orto Botanico e verrà messo in sicurezza l'antico mosaico con intervento sulla parte pavimentata.


L'altra teca sarà realizzata all'interno della corte, con funzione di spazio di arte contemporanea con sala lettura e un'area ristoro. Proprio per costruire questa metafora della realizzazione di una teca sono stati utilizzati materiali come il vetro e l'acciaio corten. Le teche hanno una superficie di circa cento metri quadrati ognuna. "