Interrogazione del consigliere regionale Ciampi sulle misure di sicurezza REMS di San Nicola Baronia

 Le carenze di personale sanitario nella struttura  residenziale per le misure di sicurezza REMS di San Nicola Baronia nella mia interrogazione appena depositata. 
"Assistere gli ex ricoverati in strutture psichiatriche giudiziarie richiede personale qualificato e in numero adeguato", dice il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Campania, Vincenzo Ciampi.
L'Asl di Avellino ha recepito con apposita deliberazione il decreto regionale e preso atto del sub programma di utilizzo delle risorse prevedendo a garantire l'assistenza di 20 pazienti psichiatrici  presso la struttura residenziale per le misure di sicurezza di San Nicola  Baronia per le persone domiciliate o residenti in quasi tutte le province della Campania oltre che in Irpinia.
Il Programma regionale per il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari individua per attività a tempo indeterminato, con utilizzo di risorse, per la Rems di San Nicola Baronia 3 psichiatri, 1 psicologo,  17 infermieri, 12 Oss, 2 tecnici di riabilitazione psichiatrica, 1 assistente sociale, 1 amministrativo.
Ma da informazioni ricevute dalle Organizzazioni sindacali risulta che gli organici riferiti alla Rems di San Nicola Baronia non siano in linea con quanto è previsto dalle norme di legge e dal Programma Regionale risultando carenti di personale sanitario.
Di qui la mia richiesta di avere un quadro chiaro  rispetto all'organico della struttura  perché si possa adempiere efficientemente ai compiti di istituto.