Due percettori del reddito di cittadinanza, un 60enne di Atripalda e un 40enne di Avellino sorpresi a Summonte con fare sospetto

 

I Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo hanno sorpreso due uomini che, a bordo di un furgone, si aggiravano con fare sospetto nei pressi di un ristorante di Summonte, attualmente non in attività.

Dopo averne osservato i movimenti, i militari hanno proceduto al controllo.

Si tratta di un 60enne di Atripalda e di un 40enne di Avellino, entrambi percettori del reddito di cittadinanza.

All’esito di perquisizione personale e veicolare, i Carabinieri hanno rinvenuto 5 coltelli, una roncola, un falcetto nonché numerosi attrezzi atti allo scasso.

I due non sono stati in grado di fornire un valido motivo che giustificasse il possesso di quanto rinvenuto nel corso della perquisizione, per cui, attesa l’illiceità della condotta e l’ingiustificata presenza in quel comune, oltre alla denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per loro è scattata la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.