Avella -Vincono i Biancardi, ma la Cacace si difende con onore

 Tutto come previsto ad Avella: i prossimi cinque anni sarà ancora un Biancardi a sedere sulla poltrona di primo cittadino. Enzo Biancardi con il 75,78% è stato eletto alla guida del paese.Al suo fianco il fratello Domenico che ha raccolto 1197 consensi che unitamente ai voti di  Anna Alaia figlia di Enzo attuale presidente della commissione regionale alla Sanità con circa 1000 consensi, diventano di fatto un lasciapassare ulteriore per sfide politiche per il futuro. Sconfitta ancora l'avv.to Chiara Cacace in quota Pd con 1200 voti pari al 24,22%, ma occorre dare il giusto merito alla sfidante per l'ardore e la testimonianza resa in una campagna amministrativa dall'esito scontato. La terza lista, quella capeggiata da Mario Montanile si attesta a solo 150 presenze e non conquista nessun seggio consiliare. Questi gli eletti. Per la maggioranza del sindaco Enzo Biancardi: Domenico Biancardi, Anna Alaia, Giovanni Biancardi, Luigi Biancardi,Antonia Caruso, Santina Cerbone, Maria Rosaria D'Avanzo, Nicoletta Longobardi.

Per la lista Cambia Avella: Chiara Cacace, Pellegrino Vittoria,Fatima Maietta,Michele Salapete