De Caro chiede il rinvio del Congresso Pd, "una scelta imprudente che non garantisce un percorso legittimo"

 Il deputato del Pd Umberto Del Basso De Caro  scrive al senatore Stefano Vaccari, Responsabile Nazionale Organizzazione del Pd per segnalare - " come la scelta di celebrare il Congresso  Provinciale di Avellino sia radicalmente contraria alla normativa vigente, alle circolari nn.5 e 6 del 2020 recanti la tua firma ed anche al buon senso". L'unico deputato eletto tra i Democratici di Avellino e Benevento evidenzia al sen .Vaccari, ' l'atto di assoluta imprudenza nel consentire la celebrazione del Congresso, sia per le circolari firmate da Vaccari del 24.10.2020 e del 27.10.2020 nella quale il Responsabile dell'Organizzazione nazionale raccomanda la sospensione e il congelamento di tutte le attività già avviate  ( congressi, dibattiti, primarie ) per le fasi che prevedono svolgimenti con la presenza fisica del iscritti al PD […] rimangono comunque attivabili solo in modalità online i nuovi percorsi congressuali attraverso l’attivazione delle prime fasi previste dallo Statuto e dal Regolamento Quadro Nazionale, sospendendo e rimandando la fase del voto in modalità presenza laddove inevitabile". Ed ancora, per De Caro "occorre sospendere e rimandare la fase del voto in presenza, tenuto conto che la Regione Campania è stata trasformata in zona arancione, con normative ancore più stringenti sul piano delle relazioni sociali ed interpersonali e su quello della mobilità"